SPECIALISTI

ALTEA ha a disposizione uno staff che concretamente offre ascolto, dialogo, attenzioni ed un impegno costante, professionisti che condividono un unico progetto: trovare la cura che meriti.
cura
Medici Anestesisti Rianimatori

L’ Anestesista è il medico specialista nella terapia del dolore, quello che per definizione è il più competente e preparato nella gestione e trattamento del dolore e dello stato globale del corretto funzionamento di tutti gli organi e apparati.

In Sala Operatoria, l’Anestesista non si occupa solo di farti “dormire”, ma si occupa contemporaneamente di molti aspetti: toglie il dolore, ti fa respirare correttamente, fa in modo che il tuo cuore batta regolarmente, si assicura che il tuo cervello riceva il giusto apporto di ossigeno, modula farmacologicamente la tua pressione sanguigna adattandola alle varie fasi dell’intervento chirurgico, controlla che i tuoi reni non vengano danneggiati, fa in modo che tu non perda troppo sangue e molto altro ancora.

Se le tue condizioni sono gravi, ti accoglie nel suo reparto, la Terapia Intensiva (Rianimazione), dove ti controlla e ti cura minuto per minuto 24 ore su 24, per darti la possibilità di tornare il prima possibile e nelle migliori condizioni alla tua Vita.

Con la Terapia Antalgica si adopera per farti trovare sollievo dal dolore di diversa natura: conseguente ad un intervento chirurgico, ad una patologia medica o ad un trauma. Molte sono le tecniche a sua disposizione:

  • terapia farmacologica (per os, intramuscolo, endovenosa)
  • blocchi nervosi centrali singoli o continui: anestesia spinale e peridurale
  • blocchi nervosi periferici singoli o continui: arto superiore, arto inferiore, segmenti corporei
  • blocchi simpatici e gangliari
  • infiltrazioni intrarticolari
  • infiltrazione faccette articolari
  • infiltrazione di trigger point
  • terapie fisiche: laserterapia, magnetoterapia, ionoforesi, ultrasuoni, radarterapia, elettroanalgesia transcutanea
  • mesoterapia
  • agopuntura
  • impianto di stimolatori e pompe analgesiche

Ma soprattutto il “bravo” Anestesista sa ascoltare il suo Paziente, perché il dolore non è mai solo fisico.

cura
Medici Fisiatri

Il Fisiatra è un Medico Specialista in Medicina Fisica e Riabilitativa. Ha particolare esperienza nel trattamento di disabilità causate dalle diverse affezioni patologiche e/o dal dolore e possiede specifiche competenze  in ambito:
• neuromuscolare
• osteoarticolare
• cognitivo-relazionale
• biomeccanico-ergonomico
• psicologico

Il suo compito è valutare ed affrontare le problematiche relative alla limitazione dell’ autonomia e partecipazione della Persona in relazione al proprio ambiente fisico, familiare, lavorativo e sociale.
Il suo obiettivo è raggiungere il massimo recupero delle funzioni ed abilità.
Il suo campo di interesse è il trattamento delle patologie dell’apparato muscolo-scheletrico e del sistema nervoso che comportano deviazioni anatomiche o funzionali con conseguenti deficit e/o perdita di autonomia della persona (es. rachialgie, scoliosi, postumi ed esiti di traumi e fratture, ictus cerebrali, morbo di Parkinson, S.L.A., demenze, ecc.).

Il Medico Fisiatra, dopo aver valutato i bisogni riabilitativi della persona, individua il protocollo medico specialistico riabilitativo (Progetto Riabilitativo Individuale con i relativi programmi riabilitativi) e le modalità e la durata delle prestazioni di medicina fisica e riabilitativa.
L’atto medico del fisiatra si concretizza, quindi, in prestazioni:
• diagnostiche
• valutative
• terapeutiche (sia farmacologiche, che strumentali e rieducative)

cura
Fisioterapisti

Il fisioterapista elabora ed attua gli interventi diretti alla prevenzione, alla valutazione funzionale, alla cura e alla riabilitazione delle patologie o disfunzioni nelle aree della motricità, delle funzioni corticali superiori e di quelle viscerali.

• Valuta e individua il bisogno di salute del paziente

• Pratica attività terapeutica per la rieducazione funzionale delle disabilità motorie, psicomotorie e cognitive, utilizzando terapie fisiche, manuali e occupazionali

• Propone l’adozione di ausili, addestra il paziente al loro uso e ne verifica l’efficacia

• Verifica che la metodologia riabilitativa attuata risponda agli obiettivi di recupero funzionale

cura
Psicologi

La presenza di una componente psichica nel dolore risulta evidente già nella sua definizione: “una sgradevole esperienza sensoriale ed emotiva”.

Nella malattia fisica sono sempre osservabili oltre agli aspetti biologici, rappresentati dalle modificazioni fisiche del corpo, anche gli aspetti psicologici.

La consulenza psicologica fornisce non solo uno spazio in cui il paziente può confrontarsi con lo psicologo riguardo i risultati dei questionari, ma anche un momento in cui raccontare la propria storia e la storia del suo dolore e, spesso per la prima volta, dare voce ai propri vissuti di disagio e sofferenza psicologica.

cura
Nutrizionisti

Il ruolo della nutrizione nella terapia del dolore è spesso sottovalutato, ma di grande importanza.

Ovviamente l’eccesso ponderale aggrava tutte le patologie dell’apparato osteo-muscolare, ma “nutrizione” non significa “dieta dimagrante”.

Numerosissimi sono gli studi scientifici che correlano la nutrizione con l’infiammazione, e di conseguenza con tutte le patologie infiammatorie, degenerative e tumorali.

Inoltre molte patologie algogene sono esacerbate dalla mancanza di vitamine ed oligoelementi, e le esigenze metaboliche del nostro organismo cambiano a seconda delle fasi di malattia (acuto, cronico, riabilitazione, remissione).

cura
Medici Specialisti in Ortopedia e Traumatologia

Quando il dolore è causato da una patologia osteo-articolare di difficile risoluzione, è necessaria la valutazione Specialistica Ortopedica per valutare l’indicazione all’intervento chirurgico.

Spesso un dolore a lungo trascurato può portare a lesioni o traumi da usura che possono essere corretti solo chirurgicamente.

cura
Medici Specialisti in Neurochirurgia

Il dolore neuropatico è forse quello di più difficile trattamento. E’ un dolore invalidante  che provoca intensa sofferenza fisica ed emotiva.

Quando si raggiunge il limite di non-responsività alle terapie antalgiche, è doveroso richiedere una consulenza Specialistica Neurochirurgica per valutare l’indicazione ad un eventuale intervento chirurgico.

cura
Un aiuto a 360 gradi

Noi ti offriamo concretamente, ascolto, dialogo, attenzione alle tue necessità ed un impegno costante al 100% da parte di professionisti seri, preparati e competenti.

Professionisti che condividono un progetto importante: trovare la cura che meriti.