Dieta mediterranea: un ruolo importante nelle malattie infiammatorie

Le malattie infiammatorie sono un meccanismo fisiologico e benigno di risposta ad un evento acuto. Quando invece si innesca una risposta prolungata e costante questo meccanismo può diventare pericoloso e portare ad una infiammazione cronica.

Dolore e infiammazione sono strettamente legati: nella maggior parte dei casi il dolore che proviamo in una parte del corpo è spesso causato da una sottostante infiammazione.

La Dieta Mediterranea gioca un ruolo importante nelle malattie infiammatorie: per questo motivo ciò che mangiamo può fare la differenza.

Molte evidenze cliniche, epidemiologiche e sperimentali suggeriscono che il consumo della Dieta Mediterranea, ricca di cereali integrali, verdura, frutta, legumi, pesce e olio extravergine di oliva, riduce l’incidenza di certe patologie legate all’infiammazione cronica, allo stress ossidativo e a malattie del sistema immunitario, come cancro, aterosclerosi e malattie cardiovascolari. Tale riduzione è da attribuire in buona parte ai tipi di grassi che vengono utilizzati da questa dieta: i grassi insaturi.

I grassi possono essere infatti classificati in due grandi famiglie: quelli saturi e quelli insaturi. Tale distinzione è dovuta ad una differenziazione nella struttura chimica di queste macromolecole, che rende maggiormente rigidi e poco flessibili i grassi saturi, mentre permette una più elevata mobilità ai grassi insaturi.

I grassi saturi, o grassi animali, si trovano nelle carni bovine, nel latte (anche di capra) e in tutti i prodotti caseari, nelle uova ma anche nelle carni suine. Alcuni hanno anche origine vegetale, come l’acido palmitico (molto presente nel ben famoso olio di palma), margarico e stearico. Gli acidi grassi saturi promuovono stati infiammatori.

I grassi insaturi invece, si trovano principalmente negli ingredienti della Dieta Mediterranea: nell’olio extra vergine di oliva, nel pesce, (soprattutto azzurro), nella frutta secca. Questo tipo di grassi è in grado di ridurre l’infiammazione, stimolare le difese immunitarie ed aiutare il sistema cardiovascolare (controllano la coagulazione del sangue, i livelli di trigliceridi e di colesterolo).

Ciò che mangiamo quindi, è molto importante non solo per sentirci bene ed in forma, ma per alleviare e prevenire stati infiammatori cronici che accompagnano il dolore.

 

Dr.ssa Elisa Bucca

febbraio 13, 2018 Cura della persona
About Altea

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *